BSB: Turno 2 - Brands Hatch

Brands Hatch Indy: Podi In Serie Per JG Speedfit Kawasaki

Dopo l'inizio entusiasmante e imprevedibile del campionato a Donnington Park, il secondo turno del campionato britannico Superbike MCE, sempre molto combattuto, al Circuito Indy del Kent, ha superato le aspettative, mettendo in risalto molte sorprese e confermando che per il 2017 , la BSB sarà più competitiva che mai.

Il pilota JG Speedfit Kawasaki, sponsorizzato da Pro-Bolt, è riuscito non solo a strappare la sua prima vittoria di gara nella prima gara, ma ha è arrivato a ottenere la doppia vittoria che gli sfuggiva, vincendo la seconda gara, e anche sorpassando il vincitore dell'ultimo weekend e compagno di squadra, Leon Haslam. Se Leon non avesse perso una posizione a favore di Christian Iddon di Tyco BMW al 9 ° giro, avrebbe completato quello che poteva essere quasi un weekend perfetto per la squadra ZX-10R.

La battaglia per la prima - Haslam, Mossey, Iddon -

Dopo aver perso il primo turno di Donnington a causa di una sospetta frattura, l'eroe di casa e campioe in carica BSB Shaney Shakey Byrne è tornato per fare sul serio e per combattere per le prime posizioni, riacquistando alcuni punti dal leader del campionato Haslam.

Inseguendo il “razzo tascabile”, un sorpasso all’ultimo secondo all'interno della Surtees ha visto Byrne costringere Haslam momentaneamente a uscire dalle prime tre posizioni, solo per vedere il pilota locale scivolare con la sua Panigale e cadere esattamente nello stesso posto dove il suo compagno di squadra, Glen Irwin, era caduto due giri prima; lasciando la squadra di Be Wiser Ducati con due corridori e due moto fuori gioco per questo round del Campionato Superbike.

James Ellison era anche lui destinato ad un week-end burrascoso. Dopo una prova positiva e guidando il gruppo in entrambi i turni di qualificazione e nel warm-up, dalla pole precedeva Mossey e Haslam sulla sua  McAMS Yamaha YZF-R1, cucendosi un piccolo vantaggio nelle prime fasi della gara di apertura, solo per vedere Il suo buon inizio concludersi con un incidente alla Druids nel dodicesimo giro.

Josh Brookes del team Anvil Hire TAG Yamaha, ha vinto la battaglia degli australiani con un agguato a Jason O'Halloran e alla sua Fireblade SP per il quarto posto, a pochi metri dal traguardo. Tuttavia il pilota Honda Racing è riuscito a strappare il quinto posto davanti al suo compagno di squadra Dan Linfoot che lo precedeva dopo aver combattuto con la Smiths Racing BMW di Peter Hickman. Finora le posizioni migliori della stagione per Honda.

Peter Hickman - Smiths Racing BMW  - Josh Brooks - Anvil TAG Yamaha - 

Il BSB Rookie Bradley Ray si è aggiudicato la sua prima top ten all'ottavo posto, con John Hopkins di Moto Rapido Ducati che si piazza in nona posizione, malgrado un piede fratturato nel Round 1, con il campione del mondo Superbike Sylvain Guintoli in decima sulla sua Bennetts Suzuki GSX-R1000.

È abbastanza chiaro, dopo solo due gare, che il Campionato Britannico MCE Superbike 2018 non ha ancora un leader chiaro. Incidenti imprevedibili, incredibili prestazioni a sorpresa e corse estremamente combattute hanno fatto sì che il campo sia ancora completamente aperto e in questi primi giorni, mentre i piloti stanno ancora trovando il loro ritmo e le squadre sviluppano e affinano le loro macchine, nessuno sa ancora chi emergerà. Quest'anno sarà grande.

Tutti gli occhi puntati su Oulton Park.