Twin Ring Motegi: Gran Premio del Giappone

Se a Misano è stato Marquez a dimostrare che si sarebbe preso qualsiasi rischio necessario, a Motegi c’è stata la risposta di Dovizioso. C’è mai stato qualcosa di simile a questo con un titolo in palio?

Naturalmente, nelle finali di stagione, non c'è "ma il rischio ..." perché le matematiche terminano alla bandiera del via. Ma al di là di Motegi ci sono 75 punti a disposizione, eppure abbiamo girato sotto la pioggia come fossero stati gli ultimi giri di Valencia sotto un cielo soleggiato. Beh, almeno due persone l’hanno fatto. E che gara.

Dovizioso ha detto, ancora una volta, che in realtà non esiste un grande segreto alla sua forma quest'anno. Sono solo tutte le piccole cose che si incontrano e una buona moto. Il segreto, però, per vincere questa gara? È qualcosa di concreto che capisce perfettamente. Il punto con Andrea Dovizioso è che comprende molte cose perfettamente e per questo ha 11 punti di scarto nel campionato con ancora tre gare.

Andrea Dovizioso #04 - Ducati Corse - MotoGP - Gran Premio del Giappone - 2017 -

"Penso a molte cose quando sto guidando" annuì l'italiano. "Quando l'ho superato al giro 11 avevo già pensato all'Austria, sulla strategia dell'ultima curva ... il tuo cervello sta andando così velocemente in quel momento ed è così facile pensare a molte cose. Per me è facile pensare così in modo mirato. Ecco perché ho preso quella linea, preparato quella curva perfettamente come voglio. Ma questa è la mia caratteristica."

Quella 'caratteristica' è quella che ha visto l'italiano battere Marc Marquez in un duello all’ultimo giro e due volte in una stagione. Qualcuno lo ha mai fatto prima? È qualcosa che suona così semplice, ma non è mai semplice quando si sta facendo 300 chilometri all'ora nella pioggia battente. È l'asso di Dovizioso: non può gettare il miglior pugno, ma per essere efficace, il pugno migliore deve colpire. Sapere dove ti colpirà ti rende molto più probabile che lo eviti. Questo è un altro vantaggio incredibile per questo campionato, come adesso, di due metà: Dovizioso vs Marquez, Ducati vs Honda, esperienza contro la gioventù ... cervello vs grinta. Questo non significa che Marquez non sia un pilota incredibilmente intelligente, ma anche padrone dell'aggressione, cioè che Dovizioso è almeno altrettanto intellettuale - e questa è una cosa difficile da superare.

Marc Marquez #93 - Repsol Honda - MotoGP - Gran Premio del Giappone - 2017 -

Oltre agli spettacoli davanti, l'incidente per Valentino Rossi vale certamente un titolo, anche se più perché l'italiano per fortuna è uscito indenne da due highsides questo weekend. L'altra cosa degna di nota è stata Maverick Viñales, che ora è più di 40 punti dietro e apparentemente fuori dalla lotta del titolo. La Yamaha del 2017 ha lottato sotto la pioggia e non sembra di soluzione facile, ma questo dovrebbe essere il motivo per cui prendi una possibilità a Silverstone e rimani in Texas. Ha detto adesso che non sta pensando a questo proposito e che avrebbe bisogno di circostanze particolari extra per farlo andare e lui ha ragione.

Alex Marquez #73 - Team E.G 0,0 MarcVDS - Moto2 - Gran Premio del Giappone - 2017 -

Anche Moto2 ha fatto notizia. Uno, Alex Marquez ha preso la sua prima vittoria Moto2 fuori della Spagna e ha fornito una lezione di tattica, rimanendo nell’ombra di Nakagami fino a quando non si è convinto di poter passare e scomparire - cosa che ha fatto. Due, Tom Lüthi ha avuto qualche problema con la visiera e ha subito più bagnato del previsto - con Franco Morbidelli rimanendo freddo sotto pressione per guadagnare altri punti sul pilota svizzero. Il divario è diventato 24 in cima - ma lo è restato? Non a lungo, visto che Dominique Aegerter fu squalificato dalla sua vittoria a Misano - significando che Lüthi ha ottenuto quella vittoria. Gli altri cinque punti fanno 19 tra i due, con tutto da giocare.

Quindi entrambi i campionati rimangono incredibilmente aperti mentre ci dirigiamo verso l’Australia, con MotoGP - in qualche modo - il più vicino al vertice ancora una volta. E l'isola potrebbe rivelarsi difficile per Dovizioso come una delle sue piste meno favorite, ma Sepang dovrebbe essere destinata per una buona rimonta. Quindi forse il gap salirà presto, ma potrebbe essere solo brevemente - e Dovizioso, dopo tutto, raramente colpisce per primo.

A meno che non lo ha già pensato, e sa che sta andando a segno esattamente dove vuole.

-

Vuoi vedere di più? Scopri la nostra Photo Gallery per vedere ancora più immagini dalla  MotoGP 2017 e molte altre categorie!

https://www.probolt-italy.com/photogallery.html